Durata : 7 Giorni / 6 Notti

Giorno 1: ITALIA / PARIGI / ANTANANARIVO
Partenza dalla città prescelta con voli di linea Air France per Antananarivo, via Parigi. Pasti a bordo. Arrivo in serata. Disbrigo delle formalità d’ingresso. Incontro con l’assistente locale e trasferimento in hotel. Pernottamento in hotel.

HOTEL DU LOUVRE, in camera superiore.

Giorno 2: ANTANANARIVO / ANDASIBE
150 Km circa 3/4 ore di percorso – strada asfaltata
Prima colazione e partenza per la scoperta dell’Antsiraka con sosta a Marozevo, visita alla piccola riserva di « MADAGASCAR EXOTIC » o « Peyrieras », anteprima di: camaleonti, coccodrilli, serpenti, farfalle, pipistrelli ed avere il primo contatto con i simpatici lemuri. Proseguimento per Andasibe. Pranzo in hotel. Pomeriggio dedicato per il tour nella riserva privata di Vakona per vedere il famoso « Cryptoprocta ferox » o fosa.

Cena e pernottamento in ANDASIBE HOTEL, in camera standard.

Giorno 3: ANDASIBE “Parco Analamazaotra”
Dopo la prima colazione, visita alla riserva, un’area protetta situata nella provincia di Tamatave, tra i 930 metri e i 1.040 metri di altitudine, con un clima tropicale umido dalla temperatura che varia tra i 10°C e i 27°C., con una superficie di 12.810 ettari. Il parco nazionale di Mantadia è costituito dalla riserva speciale di Analamazaotra e del parco nazionale detto Mantadia. La riserva speciale rappresenta 11 specie di lemuri endemici, tra cui il famoso « Babakoto » o Indri Indri, il più grande dei lemuri, una moltitudine di specie di uccelli, rettili, insetti, e numerose specie di animali, diurni e notturni. Ma l’Indri Indri, non è l’unica ragione per addentrarsi nella foresta di Andasibe-Mantadia, gli ornitologi, gli amanti delle orchidee, e gli amanti dei rettili e degli anfibi, per soddisfare la loro curiosità potranno incontrare molte specie uniche ed endemiche del Madagascar. Andasibe- Mantadia presenta inoltre una vegetazione lussureggiante: felci arborescenti, licheni, orchidee, piante medicinali, liane sacre ed endemiche come il Ravinala «albero del viaggiatore » ed il Vakona. Altre attrazioni possibili saranno il villaggio di Andasibe costruito nella montagna, con la sua bella chiesa, la sua stazione ferroviaria, e i suoi interessanti oggetti artigianali.

Pensione completa in ANDASIBE HOTEL, in camera standard.

Giorno 4: ANDASIBE / MANAMBATO / ANKANIN’NY NOFY – (130Km) – circa 4 ore di percorso / strada asfaltata e pista

Dopo la prima colazione, partenza per Manambato, lungo la strada Nazionale costeggiata dalla foresta tropicale umida dell’Est, e da una moltitudine di alberi di frutta attraversando villaggi tipici Betsimisaraka. Arrivo a Manambato e imbarco su piroga a motore per il trasferimento all’hotel, attraverso i laghi Rasoabe, Rasoamasay e Ampitambe, nel canale di Pangalanes. Situato sulla parte costiera da Farafangana a Foulpointe, lungo la costa Est, il Canale des Pangalanes è un canale lagunare poco profondo, che si snoda dietro una linea di dune costiere. Queste lagune finirono per essere totalmente isolate dal mare, ed essere alimentate con acqua dolce, grazie agli innumerevoli corsi d’acqua dell’entroterra che confluiscono verso il mare. Aperto alla navigazione il 1° settembre 1901, diviene una via fluviale lunga 654 Km, e inaugura un periodo florido per gli scambi commerciali dall’Est del Paese. Quest’area non è né un parco né una riserva, ma una rete di canali naturali e lagni artificiali che si estendono per circa 600 km lungo la costa orientale. L’atmosfera è molto calma e rilassata spesso le rive, sono affollate di pescatori, piroghe e qualche bagnante.
Lungo le sponde si trovano caratteristici villaggi ove non è raro vedere il pescato ad essiccare. Natura esuberante lungo il canale; piante acquatiche, foreste, dune di sabbia villaggi di pescatori, dove gli abitanti non mancheranno di farci un segno di benvenuto, e dove i bambini si gettano nell’acqua per seguire le onde delle barche. Il canale ha un’importanza vitale per i villaggi che lo costeggiano, alle volte unica via e mezzo di comunicazione, per il trasporto e per il ricevimento delle merci.

Pensione completa in HOTEL PALMARIUM, in bungalow standard.

Giorno 5: ANKANIN’NY NOFY
Prima colazione e giornata dedicata all’escursione per vedere i « Népenthes » piante carnivore, e la visita al Palmarium. La riserva naturale privata è situata su una penisola di 46 ettari. La penisola da’ un’unica visione sulla flora e sulla fauna endemica del Madagascar. Una grande varietà di palme, di piante xérophytes (adatte al clima secco) e poi acacie dai fiori gialli, alcune spezie, e molte orchidee, tra cui la vaniglia. Certe specie di lemuri vivono liberamente nella foresta totalmente abituati alla presenza dell’uomo, che gioiosamente si mescolano con loro.

Pensione completa in HOTEL PALMARIUM, in bungalow standard.

Giorno 6: ANKANIN’NY NOFY / TAMATAVE
Dopo la prima colazione, partenza in battello lungo il « Canal des Pangalanes » per raggiungere Tamatave o Toamasina, il più grande porto del Madagascar. Itinerante viaggio tra piante acquatiche come i « Pandanus » o orecchie di elefante, caratteristici villaggi di pescatori. Pranzo picnic. Arrivo al porto fluviale di Tamatave, trasferimento in hotel.

Cena e pernottamento in HOTEL CALYPSO, in superior room aile Ouest.

Giorno 7: TAMATAVE / SAINTE MARIE
Prima colazione e trasferimento in aeroporto per prendere il volo in destinazione di Sainte-Marie.
(vi preghiamo di riferirvi alle tabelle degli hotel a Sainte Marie e transfer a parte)

OTTENERE I BUONI PIANI MADA VIAGGI!

Viaggi insoliti, Photo reports ...